POSA IN OPERA

posa-eco-pratopratico

La praticità dell’aggancio, la leggerezza delle singole griglie, la modellabilità nelle varie forme (basta un semplice seghetto) consentono una rapida ed efficace messa in opera di E.C.O. di PRATOPRATICO®  sia per le grandi, sia  per le piccole superfici.

Predisposto un sottofondo portante in relazione alla natura del sito e alla destinazione d’uso occorre procedere come segue:

  1. REALIZZAZIONE DI UNO STRATO PERMEABILE (pietrisco di grana variabile 3-10 mm) di circa 5-7 cm. Eventuale strato di allettamento di sabbia silicea opportunamente livellata di ca. 3 cm.
  2. SVILUPPO DELLA PAVIMENTAZIONE CON LE GRIGLIE DI E.C.O. Nel caso di posa su grandi superfici oppure in presenza di cordoli o altri elementi delimitanti il perimetro, è opportuno lasciare degli spazi di sfogo di ca. 3-5 cm.
  3. RIEMPIMENTO DELLE GRIGLIE DI E.C.O. con terriccio da prato mantenendosi a circa 1 cm al di sotto del bordo, successiva annaffiatura – affinché il terriccio si compatti in maniera naturale – e semina.

Si raccomanda di eseguire una congrua valutazione delle condizioni locali del proprio terreno. Le nostre istruzioni, infatti, hanno un carattere di tipo generale e la preparazione del sottofondo deve essere adeguata alla tipologia del terreno, alle condizioni climatiche e all’intensità del carico.